2019.Start the change! is a project co-funded by the European Commission. It aims to raise European citizens’ awareness of the importance of a joint effort to contribute to ending poverty, protecting the planet and ensuring peace and prosperity for all, as stated in the Sustainable Development Goals by the United Nations.

With the collaboration of teachers and educators, Start the Change! proposes a replicable educational model to increase the engagement of students and young people within their communities. At the same time the project aims to strengthen networks among schools, organisations and local authorities.

The proposed “citizenship paths” invite young people aged 15 to 24 to explore the reality in which they live to reflect on the relationship between migration and global inequality as well as to actively participate in starting the change and supporting sustainable development.

Presentazione del Progetto (all'interno di  “Start the Change!” finanziato dall’Unione Europea all’interno del programma DEAR

READING... IN ACTION! The connection between climate change, social inequalities and forced migration, through reading promotion and the creation of book trailers.

Il progetto nasce dall'interesse  nei confronti della interazione fra immagine e parola scritta e della lettura animata di testi che raccontano il tema delle disuguaglianze sociali causate dai cambiamenti climatici connesse a fenomeni di  migrazioni forzate da parte di intere comunità minacciate, nella loro  la sopravvivenza, in molti paesi del sud del mondo. Il progetto si propone di avviare una sperimentazione in due classi di istituti Superiori di Oristano e della sua Provincia, attraverso una lettura e una analisi critica di un testo, elaborando una riflessione, organizzandola ed esprimendola creativamente attraverso un booktrailer, che sarà promosso su web e sul sito delle scuole coinvolte  e che sarà presentato in alcuni eventi pubblici attraverso i quali gli studenti e le studentesse, inviteranno i coetanei (peer education) alla lettura del medesimo testo, che diventerà il mediatore didattico attraverso cui trasmettere un messaggio di sensibilizzazione rispetto al rapporto crisi ambientale/disuguaglianze sociali/migrazioni. Il booktrailer diventa così un originale approccio alla didattica transculturale, alla formazione verso la cittadinanza globale nel contesto classe  e  uno strumento di divulgazione inteculturale verso la comunità tutta, indagando il lato visivo della scrittura e promuovendo nei giovani, da protagonisti, le tematiche degli obiettivi di sviluppo sostenibile(SDGs). I beneficiari diretti del progetto hanno la possibilità di assumere un ruolo attivo, interagendo con il libro, diventando produttori e creatori di immagini. Il montaggio creativo di suoni, parole e immagini deve sintetizzare le emozioni del libro, proporre l’atmosfera, il tono e il ritmo delle pagine scritte e conquistare i beneficiari indiretti e il contesto locale. Attraverso la realizzazione del booktrailer gli studenti non solo leggeranno un libro sulle tematiche SDGs,  ma proveranno ad abitarlo, visualizzandolo e riscrivendolo da nativi digitali con mezzi e linguaggi a loro più vicini.

Obiettivo specifico del progetto:

Acquisire maggior consapevolezza rispetto alla connessione tra cambiamenti climatici, le disuguaglianze sociali e le migrazioni forzate. Fare proprie le modalità di lettura profonda di un testo, acquisendo competenze tecniche di linguaggi audiovisivi, multimediali informatici per produrre immagini sonore, animando testi verbali. Far si che i giovani attraverso percorsi di educazione alla pari diventino testimoni di buone pratiche di cittadinanza attiva e responsabile verso i loro coetanei. Promuovere un protagonismo giovanile che diventi motore di cittadinanza per la comunità locale e che esprima creatività attraverso l’uso consapevole delle ICT.

 

Beneficiari

Il progetto prevede una prima fase di sperimentazione diretta in due classi di istituti superiori della città di Oristano e della sua provincia.  Ogni classe sarà di un numero indicativo di 20 studenti. Successivamente le classi sperimentali presenteranno i risultati del loro lavoro, all'intera comunità scolastica degli istituti coinvolti (circa 3000 beneficiari) e alla comunità locale durante due eventi pubblici rivolti all'intera popolazione (200 cittadini) che si terranno presso il Centro Servizi Culturali di Oristano e presso la Biblioteca della città, in collaborazione con il comune di Oristano.

Risultati previsti

3000 giovani e 200 adulti sensibilizzati ai temi della connessione tra crisi ambientale, disuguaglianze sociali e migrazioni forzate. 40 studenti coinvolti nella realizzazione di un book trailer attraverso un laboratorio di 8 ore x classe. Realizzati 8 booktrailer (uno per gruppo di lavoro).Realizzati 2 eventi pubblici; acquisita la capacità di lettura approfondita e di sintesi di un testo letterario con contenuti che promuovono la cittadinanza globale e gli SOGs, operando transcodifiche che permettono di passare da un genere all’altro (dallo scritto al filmico). Prodotte  immagini con uso di varie tecniche digitali ed utilizzo delle medesime per la progettazione di un lavoro creativo e multimediale. Acquisizione di competenze tecniche per la associazione di accompagnamenti sonori a testi verbali e figurativi. Acquisizione di competenze trasversali che permettono di cogliere i focus di un testo traducendoli  in linguaggio visivo attraverso la musica, le immagini,le parole e promuovendo una maggior consapevolezza nei giovani rispetto il 13 obiettivo SDGs,  attraverso una esperienza artistica che indaga temi di cittadinanza globale, con strumenti vicini alle modalità comunicative dei nativi digitali.

Aspetti innovativi del progetto

Il progetto permette agli studenti di esprimere le abilità creative e artistiche e le competenze digitali acquisite nel contesto scuola per poter realizzare  un prodotto audiovisivo breve che abbia le caratteristiche di sinteticità e efficacia comunicativa. Gli studenti possono interrogarsi sui rapporti tra letteratura e arti visive; apprendere le tecniche di narrazione comuni ai due media e le pratiche di traduzione da un media all’altro. Promuovere la promozione alla lettura di testi su argomenti di cittadinanza e attualità sostenendo, attraverso un mediatore didattico multimediale, valori di rispetto dell’ambiente e della resilienza delle comunità in tempi di cambiamenti climatici. L’approccio di diffusione del prodotto è basato su tecniche di peer education che renderanno i giovani protagonisti e beneficiari dell’azione, aprendo la comunità scuola al contesto locale attraverso l’animazione di due eventi pubblici e la diffusione on line dei prodotti comunicativi